Risotto con fave, rosmarino e menta

Risotto con fave, rosmarino e menta

Le fave hanno la caratteristica di poter essere mangiate sia crude che cotte, hanno fibre, proteine, vitamine (che ovviamente mantengono in maggior quantità se consumate crude) e un basso apporto calorico. Dato che l’ho  cucinato in questo periodo ho utilizzato quelle surgelate e ne ho frullate una parte per dare al risotto una consistenza ancora più cremosa…e poi il  rosmarino per il profumo, la menta per la freschezza e la mantecatura con il Pecorino perchè ci sta prooooprio bene.

Ingredienti (per 4 persone):

riso carnaroli 320/350 g
fave surgelate 200 g
brodo vegetale
cipolla
formaggio pecorino stagionato
olio extravergine d’oliva
sale
pepe
rosmarino
qualche fogliolina di menta
una noce di burro (a scelta)

Lessate le fave in acqua leggermente salata, scolatele, sbucciatele e fatele salate qualche minuto in una pentola con un filo d’olio extravergine d’oliva, sale, pepe e un trito di rosmarino e menta. Frullatene una parte per ottenere una crema. Preparate il brodo vegetale usando l’acqua di cottura delle fave. Tostate il riso con la cipolla tritata e l’olio extravergine d’oliva e procedete con la cottura aggiungendo man mano il brodo vegetale. Verso metà cottura unite al riso le fave intere e la crema, e terminate aggiungendo brodo, secondo necessità. Mantecate con del pecorino grattugiato (la noce di burro per chi vuole) e servite guarnendo con del rosmarino fresco tritato e qualche fogliolina di menta.