Tabulè di bulgur, con menta, rucola, fave e pomodorini

Tabulè di bulgur, con menta, rucola, fave e pomodorini

Il tabulè io l’adoro. Perchè è semplicissimo da realizzare, molto fresco e profumato. In questa versione ho usato la rucola selvatica (del mio orto) al posto del prezzemolo e aggiunto lo zenzero fresco e le fave. Ne esistono tantissime varianti, resta comunque un piatto ideale in estate se mangiato freddo, ma ha il suo perchè anche tiepido…e poi l’ho già detto che è profumato? 😉

Ingredienti: (per 4 persone)

350 g di bulgur
foglie di menta
un mazzetto di rucola
pomodorini
una manciata di fave
1 limone
zenzero fresco
semi di cumino
dado vegetale in polvere
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Mettete a cuocere il bulgur con una quantità d’acqua pari al suo peso. Aggiungete un cucchiaino di dado vegetale in polvere durante la cottura. Il bulgur dovrebbe essere cotto quando avrà assorbito tutta l’acqua, assaggiate per assicurarvene e in caso, aggiungetene; deve rimanere sgranato (come il cuscus). Mettetelo in una ciotola capiente e fatelo raffreddare. Tagliate finemente la rucola, le foglie di menta, un pezzetto di zenzero e i pomodorini a metà (se sono piccoli) altrimenti a piccoli pezzi. In una ciotola spremete il succo di un limone, aggiungete 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Quando il bulgur si sarà ben raffreddato, sgranatelo con una forchetta, aggiungete il succo di limone con l’olio d’oliva, semi di cumino, sale e pepe; poi unite la rucola, la menta e lo zenzero. Infine i pomodorini. Mescolate bene e lasciate riposare alcuni minuti per permettere al bulgur di assorbire tutti i profumi.