Timballo di riso al radicchio, mele e taleggio

Timballo di riso al radicchio, mele e taleggio

Sottotitolo: come recuperare il risotto avanzato 😉

Partiamo con il dire che la cucina degli avanzi è una cosa etica, mette a posto la coscienza (non si butta via MAI il cibo ancora buono) e non ultimo, velocizza i tempi quando non se ne ha tanto per preparare qualcosa. In questo caso erano avanzati circa 500 g (era un risotto per molte persone, ci tengo a precisare) che ho utilizzato per creare dei timballini che si possono mangiare da soli o come parte di un piatto unico accompagnandoli per esempio con un contorno di verdure. Oltre che gustosi sono anche adatti ad essere congelati e usati in altre occasioni – tipo quando non si può cucinare: si tirano fuori dal congelatore per tempo e voilà – (io non utilizzo il microonde e faccio ancora così)

Ingredienti:

risotto al radicchio e mele (in questo caso 500g)
3 uova
200 g di Taleggio o stracchino
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe q.b.

Mettete in una ciotola il risotto avanzato – in questo caso era con radicchio rosso e mele Golden, mantecato normalmente con un po’ di burro e parmigiano – quindi aggiungete le uova, il Taleggio a pezzetti e una macinata di pepe. Aggiustate di sale se necessario. Oliate degli stampini di alluminio o delle cocottine e infornate a 180 °C per circa 25/30 minuti, fino a che si formerà una crosticina sulla superficie.